Temperature Festival

Anno

2023

Cliente

Avanzi, Casa del Parco Adamello

Stili

Exhibition, Live Performance, Production

Dal 16 al 18 Giugno 2023, al cospetto del ghiacciaio più grande d’Italia, Yoonik e Casa del Parco dell’Adamello hanno organizzato TEMPERATURE, il primo festival italiano in cui l’illustrazione incontra la crisi climatica.

Durante il festival, artist* provenienti da tutta Italia sono stati chiamati ad allearsi e ad immaginare nuovi modi di abitare questa Terra, basandosi sulla cura dei territori, dell’umanità e del pianeta. Suoni, colori e immagini hanno popolato per tre giorni la Casa del Parco Adamello e il paese circostante, dove anche le pareti hanno preso vita.

Tante e diverse le mani che hanno tracciato traiettorie, reali e immaginate, per rivendicare giustizia climatica, benessere sociale e sostenibilità ambientale; per disegnare l’impatto del cambiamento climatico sulle nostre vite e sulle dinamiche di sviluppo della media montagna.

VENERDÌ 16 GIUGNO

Abbiamo inaugurato ACT NOW!, la mostra di Gianluca Costantini e di CLIMATE CHANGE WARRIORS, in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Bologna e Università Cattolica di Milano.

“Le giornate di Temperature sono state particolari, un festival tranquillo, rilassato ma pieno di appuntamenti intensi. Circondati dalle montagne e dal ghiacciaio ci si poteva rendere conto di quanto la situazione climatica è precaria e incombente”, ci ha raccontato Costantini.

In serata, concerto in acustico chitarra e voce di Tia Airoldi e cena a cura della Casa del Parco, con prodotti locali e birrette camune.

SABATO 17 GIUGNO

Abbiamo inaugurato DISPACCI DAL 2050, mostra in collaborazione Welcome ADV.

RECYCLED ART a cura di Alan Zeni ha portato al Festival alcune installazioni realizzate con materiali di riciclo.

Nelle sue parole: “Come ogni prima volta è stato emozionante, curioso e speciale. La famosa sensazione ‘Io c’ero’. Mi sono sentito parte di un inizio. di fronte mille strade e altrettante domande. E dove ci sono domande ci sono possibilità. Se fosse stato un Bacio… come i primi Baci non restano mai soli ma sono sempre unici”

Il pomeriggio ha visto protagonisti Zeus!, rivista mutante, con un hot reading sulle temperature del nostro pianeta; il talk La crisi climatica esiste, non è un unicorno con l’illustratrice e disegnatrice attivista Alterales e il talk Eco-minimalismo: il primo passo per una vera sostenibilità con la eco-narratrice e green influencer Elisa Nicoli; entrambi i talk sono stati moderati da Giulia Baldan.

La sera di Sabato è arrivato infine il momento di CREATIVE PARTICLES OF AN ELECTRONIC STORY, spettacolo di musica elettronica e disegni live con il performer e compositore Cattaneo e il disegnatore Roby il Pettirosso.

“Suonare al cospetto del ghiacciaio più grande d’Italia all’interno della piccola chiesa sconsacrata nella Casa del Parco di Cevo mi ha ricordato la necessità di rivendicare giustizia climatica, benessere sociale e sostenibilità ambientale. I synth analogici e le audiocassette hanno dialogato con Roby Il Pettirosso e i suoi meravigliosi disegni live” – ci ha raccontato Cattaneo. “Ho vissuto un’esperienza speciale, dove la profondità del dialogo tra me e le illustrazioni, tra me e il territorio hanno superato la mia stessa musica. Un’amplificazione di sensazioni, non solo di suoni. Il per sempre è nelle nostre mani e lo possiamo già ascoltare.”

Roby il Pettirosso ha aggiunto: “È stata una bella esperienza ricca di suggestioni dovute alla meravigliosa località immersa nella natura che ha permesso di lavorare con serenità. Inoltre quando ci si esibisce con professionisti come Paolo Cattaneo l’immersione in ciò che fa è totale e permette di esprimere al massimo livello la propria arte.”


Immergiti nei contenuti con un click


DOMENICA 18 GIUGNO

La giornata è iniziata con Pollaz e il suo workshop DISEGNA LA NATURA, dedicato all’illustrazione e al riciclo e rivolto a bambin* e adult*.

Un ultimo talk che ha affrontato il tema de IL MINIMO SFORZO, moderato da Giulia Baldan e con protagonista il blogger e scrittore Nicolò Targhetta, accompagnato dal live painting di Roby il Pettirosso.

Infine, l’inaugurazione di RICOMINCIARE, mostra pro Emilia Romagna in allestimento fino alla fine di Luglio presso la Casa del Parco Adamello. 20 illustratori e illustratrici italiani hanno donato delle opere illustrate per una vendita benefica il cui ricavato è stato devoluto a “La Vecchia Faenza”, una piccola bottega che realizza le maioliche decorate nel tradizionale stile faentino e che purtroppo è andata distrutta nell’emergenza che ha colpito la regione.


Clicca qui e lasciati ispirare dal video


Videomaker: Giacomo Romano.
Contatti

Sei un ILLUSTRATORE?

Yoonik coltiva il talento e realizza progetti di valore, mettendo a tua disposizione ordine, energia e professionalità. Se vuoi collaborare con noi, scrivici!


    Sei un'AZIENDA?

    Vuoi comprendere e sfruttare le infinite potenzialità dell’illustrazione? Scrivici! Possiamo sviluppare insieme soluzioni e progetti che ti permettano di distinguerti, competere ed evolvere nel mercato di riferimento.