21.09.23

Ilaria Urbinati yntervista Allissand

Le nostre #Ynterviste: un format mensile grazie al quale potrete conoscere il nostro roster più da vicino.

Settembre 2023: Ilaria Urbinati e Allissand. (Applausi)


Un ritratto illustrato e tre domande: Ilaria racconta visivamente e intervista Alessandra.


Ilaria – Allissand, sei anche tatuatrice e modella: come dialogano insieme le tue passioni?

Allissand – Il lavoro di tatuatrice e quello di illustratrice hanno delle analogie, entrambi richiedono passione per il disegno e l’uso di metafore visive. Differiscono solo – quasi – nel tipo di pubblico: nel primo caso mi concentro sul singolo individuo, quando illustro invece cerco un linguaggio quanto più possibile universale. Per quanto riguarda la parte “modella” vi confesso che è nato tutto per caso e che mai avrei pensato di trovarmi in un ambito apparentemente tanto lontano da me. Una volta ero molto timida – in segreto lo sono ancora – quindi disegnare è da sempre la modalità che preferisco per comunicare. Mettersi davanti all’obiettivo ha richiesto molto più coraggio, ma mi ha aiutata a crescere e a scoprire l’intrigante mondo della fotografia. La combinazione delle tre cose mi permette di mescolare queste realtà in modo sempre nuovo e creativo.

Ilaria – I tatuaggi e l’illustrazione concettuale condividono l’utilizzo della semiotica, la rappresentazione dei simboli e degli archetipi visivi – consigliaci qualche risorsa utile per approfondire questi temi affascinanti!

Allissand – La semiotica è parte di noi. Ne facciamo uso tutte le notti, quando sogniamo: le immagini che la nostra mente crea nel sonno potrebbero essere lette per comprendere meglio i nostri moti interiori. Io ho scelto di affidarmi alle immagini per provare a capire il mondo. Mi sono appassionata a questi temi naturalmente, direi per caso e soprattutto per gioco. Confesso che mi diverte moltissimo associare simboli visivi per creare nuovi significati, una specie di rebus al contrario. Ovviamente studiare, fare ricerca è fondamentale, ma la vera chiave penso sia la curiosità, senza limiti.

Ilaria – Ci vuole la domanda di rito: quali sono i tuoi sogni nel cassetto e i tuoi progetti futuri?

Allissand – Sarò naif ma fin da bambina, quando vedo una stella cadente esprimo lo stesso desiderio. Sul serio, sempre quello. Non sono scaramantica, ma qualcuno direbbe che se ve lo rivelassi non si avvererebbe e io voglio lasciare a questo qualcuno il beneficio del dubbio! I progetti invece non ci sono, nell’ultimo anno sono cambiati talmente tante volte che ho perso il conto. Penso continuerò a lasciarmi stupire ma, tra le varie cose, mi piacerebbe lavorare sempre di più nell’editoria. Ah, e forse sto scarabocchiando quello che potrebbe diventare il mio primo timido albo illustrato.


Curiosità, passione, creatività e anche un pò di timidezza, hanno fatto scoprire ad Allissand dei mondi apparentemente scollegati, ma concretamente uniti tra loro. A noi invece, hanno fatto conoscere parte di lei!


Articoli recenti

30.04.24

Yoonik Diary: Aprile 2024

La primavera di Yoonik!

30.04.24

Yoonik Works: Aprile 2024

Naviga i nostri progetti di Aprile e fatti ispirare!

17.04.24

“Famous Painting”, l’appuntamento con l’Arte e Charlotte Le Bleu

"Famous painting": un appuntamento con l'Arte e Charlotte Le Bleu.

Contatti

Sei un ILLUSTRATORE?

Yoonik coltiva il talento e realizza progetti di valore, mettendo a tua disposizione ordine, energia e professionalità. Se vuoi collaborare con noi, scrivici!


    Sei un'AZIENDA?

    Vuoi comprendere e sfruttare le infinite potenzialità dell’illustrazione? Scrivici! Possiamo sviluppare insieme soluzioni e progetti che ti permettano di distinguerti, competere ed evolvere nel mercato di riferimento.